Sul finire di questi primi cinque anni, alla luce dei profondi cambiamenti avvenuti alla scala metropolitana, l’Amministrazione Comunale ha deciso di promuovere l’elaborazione di un’Agenda Urbana con la finalità di dotarsi di uno strumento in grado di guidare le future politiche di sviluppo territoriale e urbanistico.
Un documento che si è deciso di costruire insieme a tutti: agli abitanti che vivono a Pero, a chi contribuisce ad arricchirla sia dal punto di vista culturale che sociale, a chi lavora e ha scelto di avviare la propria impresa nel nostro territorio.
Un percorso che è stato caratterizzato da momenti di ascolto e da una “piattaforma partecipativa” dedicata che, con il supporto dei singoli settori comunali e del Centro Studi PIM, hanno permesso di delineare i principali temi sui quali costruire un quadro programmatico di riferimento per i futuri Piani urbanistici.
Ne emerge una visione più ampia del nostro territorio, non racchiusa nel suo confine amministrativo e di lungo periodo, che alla luce degli indirizzi del Piano Strategico e del Piano Territoriale Metropolitano e dei criteri di riduzione del consumo di suolo definiti dalla LR 31/2014, potrà guidare la pianificazione territoriale futura di Pero, che dovrà essere incentrata al contenimento del consumo di suolo, all’attuazione di interventi di rigenerazione urbana diffusa e la definizione di strategie territoriali finalizzate a rendere il Comune di Pero più competitivo alla scala metropolitana.
Un ringraziamento particolare va a tutti i partecipanti ai tavoli tematici e a tutti coloro che hanno inviato i loro contributi (cittadini, associazioni, professionisti, imprese), a testimonianza della presenza nel nostro Comune di una “cittadinanza attiva”, interessata al bene comune e alla vita della propria comunità, determinata a voler ricoprire un ruolo fondamentale in questo importante processo di partecipazione.

Il Sindaco
Maria Rosa Belotti

L’Assessore alle Politiche del Territorio
Vanni Mirandola

Un commento su “L’Agenda Urbana”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *